fbpx

Il sonno notturno è davvero molto importante: riposare male condiziona negativamente tutto il nostro organismo. Tale condizione pesa incredibilmente sul nostro corpo e, in particolare, influisce sul benessere di schiena e collo nonchè sullo status psicologico.

L’essere umano, infatti, necessita di un “sonno naturale”, dal tramonto all’alba. Tali momenti di riposo possono essere integrati da ore di riposo diurno ma non possono da queste essere sostituite.

Ecco, allora, qualche consiglio davvero efficace che vi permetterà di raggiungere un efficace livello di riposo e di sentirvi in pace e rigenerati. Scopriamo di cosa si tratta!

I MIGLIORI CONSIGLI PER DORMIRE BENE

Ci sono alcuni consigli che, se seguiti con diligenza, vi permetteranno di dormire bene e di risvegliarvi il giorno dopo freschi e riposati: rigenerati! Il primo di questi consigli riguarda un’abitudine scorretta e davvero difficile da sradicare: l’utilizzo frenetico dei dispositivi tecnologici.

Il nostro corpo è “programmato” per rispondere fisiologicamente agli stimoli luminosi. L’avvento della tecnologia, infatti, ha cambiato radicalmente le nostre abitudini: l’esposizione alle fonti di luce artificiale alterano il ritmo sonno-veglia. Per questo motivo spegnere pc, smartphone e televisione vi aiuterà a dormire meglio.

Forse non tutti sanno che anche la digestione influisce sulla qualità del sonno. Attenzione, dunque, alle cene troppo abbondanti o troppo pesanti: occhio al consumo di proteine animali o alimenti troppo grassi. Tutti questi cibi, infatti, ostacolano il sonno e favoriscono il reflusso.

Infine, anche l’attività sportiva può essere considerato un elemento disturbante per quanto riguarda la qualità del sonno. Bisognerà, dunque, evitare qualsivoglia attività sportiva nelle tre ore precedenti al sonno.

Il movimento favorisce l’afflusso di sangue al cervello migliorando la velocità del pensiero e, quindi, sfavorendo il relax che precede l’addormentamento.